Porti antichi e retroterra produttivi
Written by Administrator   
Tuesday, 10 March 2009

Congresso Internazionale: Porti antichi e retroterra produttivi
Livorno, Museo di Storia Naturale del Mediterraneo 26-28 marzo 2009

Università degli Studi di Pisa
Dipartimento di Scienze Storiche del Mondo Antico

via L. Galvani 1, 56126 Pisa
tel. 050/2215555 - fax 050/500668
e-mail This e-mail address is being protected from spam bots, you need JavaScript enabled to view it

Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

La Provincia di Livorno, insieme con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e l'Università di Pisa (Dipartimento di Scienze Storiche del Mondo Antico), in collaborazione con la British School at Rome, l'Ecole Française de Rome, il CNRS-Centre Camille Jullian ed altre prestigiose istituzioni, promuove una Mostra ed il Congresso Internazionale "Porti antichi e retroterra produttivi", che si propone di indagare un tema specifico: porti, approdi e navigazione in stretta connessione con i sistemi produttivi dei relativi retroterra.

L’interesse per lo studio dei porti, della navigazione e dei commerci nel Mediterraneo antico è andato negli ultimi anni progressivamente crescendo, come dimostrano numerosi convegni, ricerche transnazionali, progetti e contributi scientifici pluridisciplinari e la valorizzazione di tali tematiche tramite mostre, allestimenti museali, tecnologie innovative.
Fra le più recenti manifestazioni, si ricordano "Port Networks" (BRSR, 2008), varie sessioni dei congressi EAA ed AIAC 2008 (alcune delle quali curate da M.Pasquinucci), l’apertura al pubblico del Museo di Cartagena, i progetti UE ANSER e ArcheoMed (ai quali il Dipartimento di Scienze Storiche del Mondo Antico ha partecipato in qualità di partenaire della Regione Toscana), le molteplici attività di ricerca e tutela degli organi preposti all’archeologia subacquea in Europa.
In tale contesto, la Provincia di Livorno, insieme con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e l’Università di Pisa (Dipartimento di Scienze Storiche del Mondo Antico), in collaborazione con la British School at Rome, l’Ecole Française de Rome, il CNRS-Centre Camille Jullian ed altre prestigiose istituzioni, promuove una Mostra ed il Congresso Internazionale "Porti antichi e retroterra produttivi", che si propone di indagare un tema specifico: porti, approdi e navigazione in stretta connessione  con i sistemi produttivi dei relativi retroterra.
I porti e i loro hinterland saranno studiati dal punto di vista naturalistico, archeologico-topografico ed economico. Particolare attenzione sarà dedicata al ruolo dei porti come centri di redistribuzione e di collegamento fra le aree di produzione e quelle di consumo.
Saranno presentate le ricerche che il Dipartimento svolge da tempo, in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, a Portus Pisanus (ubicato alla periferia settentrionale di Livorno), a Vada Volaterrana e in alcuni insediamenti produttivi ad essi collegati, rinvenuti nei retroterra.
I lavori saranno articolati in relazioni e poster: studiosi invitati sulla base del programma incentrato sull'età romana elaborato dal Comitato Scientifico presenteranno le più recenti scoperte.
I  poster, che saranno accettati tramite apposita call, potranno illustrare tematiche di ambito cronologico esteso dall'età arcaica all'alto medioevo.
E' prevista la pubblicazione dei lavori (relazioni e poster) negli atti del Congresso.

Per contatti e informazioni di carattere scientifico o relative ai contenuti del Convegno, rivolgersi alla This e-mail address is being protected from spam bots, you need JavaScript enabled to view it ed alla This e-mail address is being protected from spam bots, you need JavaScript enabled to view it .

 

Last Updated ( Tuesday, 10 March 2009 )